Notizie

Comunidades lancia le Coronas de logu “Così si convolgono i sardi nelle scelte”

Categories: Rassegna Stampa

L’iniziativa proposta da una delle liste della coalizione Sardegna possibile.

Coronas de logu, cioè Consigli di Cittadinanza per coinvolgere i sardi nelle scelte che contano. Soprattutto quando l’amministrazione deve fare grossi investimenti o quando ci si trova davanti a scelte che riguardano l’impatto sul territorio. Li propone la lista Comunidades della coalizione Sardegna possibile guidata dalla candidata presidente Michela Murgia. Le “Coronas”, istituite con legge, saranno uno dei punti chiave, in caso di vittoria, di un riassetto amministrativo. Le Comunità – questo in sintesi l’obiettivo indicato da Valentina Sanna, Comunidades, e da Filippo Scalas, sindaco di Nurachi e assessore degli Enti locali del possibile esecutivo Murgia – devono tornare a decidere sul governo del territorio. Una proposta operativa: l’idea è quella di sviluppare uno strumento legislativo unificato per la Regione più adeguato alla realtà. Tenendo insomma conto dalla diversità che passa ad esempio tra un Centro dell’interno e un Comune dell’area urbana di Cagliari o di Sassari. Una riorganizzazione – hanno spiegato Comunidades e Sardegna possibile – che prevede un censimento del patrimonio edilizio, inclusi i beni militari dismessi. “Un metodo rivoluzionario – ha aggiunto Scalas – di solito si ascoltano i cittadini prima delle elezioni. Noi vogliamo coinvolgere le persone anche dopo con la partecipazione alle scelte strutturali”. Fra i traguardi prefissati anche la collaborazione e con gli enti locali per la stesura di nuove e più flessibili linee guida per l’urbanistica. “Riscriveremo – ha ribadito Comunidades – la legge urbanistica e il piano paesaggistico in maniera partecipata con i territori”.

L’Unione Sarda del 12 febbraio



Condividi


Facebook

Lascia un commento