Michela Murgia

Michela Murgia la militante: «Nessuna fuga, e siamo vivi»

A Serrenti c’era un po’ di freddo. Tra detto e non detto, l’atmosfera di un amore difficile. Non proprio frattura, ma qualcosa di vicino alla separazione consensuale. Con un certo dispetto persino per le immagini che scorrevano sullo schermo: frammenti del grande sogno di un anno fa. «Basta con l’autocelebrazione», sussurrava una militante. Fine dell’abbraccio…

L'albero giudicale, bandiera nazionale sarda

L’autonomia forte non esiste

Quella che segue è la trascrizione dell’intervento che Michela Murgia ha fatto il 17 marzo alla MEM in occasione del dibattito-presentazione del libro dell’onorevole Pietro Soddu “Il tempo non aspetta tempo. Dialogo tra un autonomista, un federalista e un sovranista“, organizzato dalle associazioni LAMAS, Fondazione Sardinia, Terra, pace, solidarietà, Art. 21, la Rivista www.sardegnasoprattutto.com (su cui…

Michela Murgia

Quella giunta che puzza di vecchie logiche

Forse non ci avrà fatto salire nella graduatoria dei paesi con la democrazia più avanzata al mondo, ma il pasticcio derivato dalla legge elettorale sarda ha avuto l’innegabile vantaggio di ritardare la proclamazione degli eletti giusto il tanto – quasi un mese – che serviva a Francesco Pigliaru per mostrare come si fa una giunta…

pigli

Non sedetevi troppo comodi

Sentite cosa vi dico non per scherzo o irriverenza. La proclamazione degli eletti effettuata oggi dalla Corte d’appello è fasulla. E lo è anche la composizione ch’essa ci dà del Consiglio regionale. Non che la Corte abbia violato la legge, dio ce ne guardi! La Corte l’ha rispettata, eccome!  E l’ha anche correttamente applicata. Ma…

1401140718

Sardegna chiama Europa

Durante le trascorsa tornata elettorale la Sardegna ha assistito a un fenomeno che a molti è parso sorprendente: la stampa internazionale – dai quotidiani catalani al New York Times – si è interessata alle elezioni sarde mettendo visibilmente il focus sulla coalizione Sardegna Possibile. Le ragioni di questo interesse sono principalmente due. La prima è…