Notizie

Energia: ecco come abbatteremo i costi della bolletta

Le imprese e le famiglie sarde pagano la corrente elettrica il 30% in più della media italiana e il 45% in più di quanto la pagano le imprese lombarde. Come si spiega che i sardi, che producono un surplus energetico e che sopportano l’occupazione e l’inquinamento del territorio, poi si trovino dei costi superiori in…

Abbiamo una certa idea di territorio

Goethe una volta disse che le cose che amiamo ci modellano a loro somiglianza. In nessun ambito questa affermazione si è rivelata vera come nel rapporto tra noi e il territorio a cui apparteniamo. Siamo sardi perché abbiamo avuto la fortuna di nascere in Sardegna, e se questo non è merito nostro, è però vero…

Quando a cedere sono gli argini della politica

La legge regionale che obbliga la RAS a dotarsi del Piano di Protezione Civile è la n. 3 del 17 gennaio 1989. Sono passati dunque 24 anni e sul sito RAS oggi appare: “La regione sta procedendo alla redazione del piano pluriennale di protezione civile…” Il Piano di Protezione Civile regionale è vitale perché contiene…

Romina Fiore: per il cuore e per la ragione

Potrei dire che ho scelto Sardegna Possibile per la chiarezza delle sue intenzioni, per la semplicità e schiettezza delle persone che vi fanno parte, per l’attenzione alla nostra isola e alla sostenibilità delle sue scelte, all’ambiente, alla coesione sociale, alla scuola, ai trasporti, all’autodeterminazione del popolo sardo. E non sarebbero certo motivazioni di poco conto,…

I calcinacci del Dettori e le macerie della scuola pubblica

da SardiniaPost del 29/11/2013 Cade l’ennesima tegola sulla scuola sarda. E stavolta non è metaforica. Il crollo allo storico Liceo frequentato da Gramsci simboleggia con tragica ironia lo stato di abbandono dei nostri istituti. In un paese in cui una politica che rasenta la comicità affronta i problemi solo quando diventano tragedia, si farà finalmente…